L’acqua è un elemento fondamentale per il nostro pianeta, infatti, copre il 71% della superficie terrestre. Di questa parte il 97,5% è salata, e occupa un volume pari a un miliardo e mezzo di chilometri cubi. Tutte le acque del pianeta, degli oceani, dei fiumi, del sottosuolo e dell’atmosfera, sono connesse tra loro.

L’acqua è anche la costituente principale del nostro corpo e svolge un’infinità di funzioni: dalla termoregolazione al trasporto di nutrienti e rifiuti metabolici, fino alla regolazione del volume cellulare e alle fondamentali reazioni chimiche per la sopravvivenza.

L’acqua è quindi un elemento affascinate e fondamentale ma sfortunatamente la parte per noi utilizzabile, quella dolce, scarseggia e, a causa delle attività di sfruttamento umane, è in ulteriore diminuzione.

Fortunatamente esiste un’organizzazione che studia, cura, ama l’acqua: IWA, International Water Association.

IWA riunisce tutti i professionisti che lavorano nel mondo delle acque per fornire soluzioni idriche eque e sostenibili per il nostro pianeta, connette persone con diversi background per generare nuove opportunità per affrontare le sfide idriche urbane ed extra urbane. Promuove l’innovazione tecnologica e mira a fornire soluzioni pratiche durevoli e sostenibili, per soddisfare l’urgente necessità di acqua potabile.

IWA è in Italia per la sua 3° Conferenza dall’8 al 12 settembre per affrontare i punti salenti del recupero, del trattamento, della salvaguardia e della legislazione dell’acqua.

Siamo fieri di ospitare un evento di questa portata sul nostro territorio, se per voi è lo stesso seguite gli sviluppi su:

https://twitter.com/iwarr2019