Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Avete in mente un migliore event planner di Babbo Natale? Noi, no. Lui è il top di gamma in materia, di una efficacia ed efficienza straordinaria. In un giorno solo fa accadere tante di quelle cose…ma non è certo da solo ad organizzare il più grande evento dell’anno. Eh no, i piccoli aiutanti di Babbo Natale (elfi gnomi, e chi più ne ha più ne metta) sono la linfa vitale del Natale. Se loro non lavorano, niente regali.
Quali lezioni possono insegnarci questi esseri, frutto della nostra fantasia?

Dove vai senza dolci?

Prima cosa, fondamentale. Nei momenti di agitazione e di maggiore stress bisogna sempre avere a portata di mano qualcosa di dolce, che sia una caramella o un pezzo di cioccolato. Queste piccole leccornie, come ci insegnano gli aiutanti di Babbo Natale, possono darci quella carica di zuccheri necessaria per portare a termine il nostro lavoro alla grande, facendoci sentire meglio ed evitandoci di sbottare con i colleghi per ogni problema. Se non abbiamo avuto il tempo di fermarci per pranzare, almeno ci possiamo concedere un buono snack, fare un bel respiro e immagazzinare energie!

Il lavoro di squadra vince sempre

I piccoli aiutanti di Babbo Natale sono stati i precursori della catena di montaggio di fordiana memoria. Ben prima delle rivoluzioni industriali essi assemblavano, coloravano e impacchettavano i regali in serie ed in grandissime quantità. E lo fanno insieme. Anche nel nostro lavoro, raramente troveremo un event planner che fa tutto da solo. Utilizzare tempo per “addestrare” un team di professionisti di cui ci si può fidare, invece, si rivela la scelta migliore in termini di risultati, tempo utilizzato e soddisfazione del cliente. Colleghi affiatati possono imparare l’uno dall’altro, stimolarsi ad avere idee innovative e lavorare contenti (proprio come gli aiutanti di Babbo Natale!)

giphy

Organizzazione è la parola d’ordine…

Gli elfi che aiutano Babbo Natale portano il destino del mondo sulle loro spalle. Da loro dipende la felicità di gran parte del globo. Per questo motivo prendono il loro lavoro molto seriamente e sono costretti ad organizzarsi metodicamente per consegnare milioni di regali! Anche organizzare un evento o un congresso può metterci una grossa responsabilità sulle spalle, che può essere gestita solo programmando gli impegni, avendo buoni canali di comunicazione con i colleghi (per evitare fraintendimenti e perdite di tempo) e tenendo nota di tutti i dettagli importanti.

…ma non basta

I piccoli aiutanti di Babbo Natale possono essere organizzati al massimo, aver confezionato bellissimi regali, ma manca la parte più importante: il trasporto. Pensate che tragedia se la slitta di Babbo Natale si rompesse o una delle renne avesse uno scompenso cardiaco: milioni di regali persi e altrettanti bambini in lacrime. Lo stesso vale per un organizzatore di eventi: la parte finale del lavoro è assicurarsi che gli espositori, i fornitori e gli ospiti possano arrivare sul luogo dell’evento senza problemi! Essere inefficienti da questo punto di vista rischierebbe di rovinare tutto quello che abbiamo accuratamente programmato, dando allo stesso tempo un’immagine poco professionale della nostra azienda.

giphy-downsized

Che dire, abbiamo sempre da imparare! Buon Natale da tutto lo staff di AdriaCongrex!

giphy2