Da quando abbiamo iniziato a misurare le nostre skill tecnico organizzative con il rigore dei protocolli cerimoniali, ci siamo resi conto che l’area diplomatico istituzionale si nutre e si sostiene nell’esaltazione del particolare, nella cura del dettaglio, dove vivono, in una cornice di codici comportamentali ben codificati, tanti canali semantici della comunicazione istituzionale.